LA RYDER CUP 2023

logo Ryder Cup Marco Simone GuidoniaBenché il golf sia uno sport individuale, esiste un evento a squadre  così celebre da essere considerato uno degli eventi sportivi più importanti: la Ryder Cup. Ogni due anni, infatti, i migliori 12 giocatori statunitensi si sfidano per tre giorni contro i migliori 12 giocatori europei. Il torneo si disputa alternativamente in Europa e negli Stati Uniti. Nessun giocatore riceve alcun premio in denaro, si gioca solo per il prestigio e la storia. 

Perché si giocherà a Roma la prossima Ryder Cup?

Marco Simone golfL'Italia non può vantare il numero di golfisti praticanti di molte altre nazioni europee, come Spagna, Francia, Germania o Portogallo. Ma questo non scoraggiò il Presidente Franco Chimenti dal candidare Roma come sede di Ryder Cup 2022. Al momento, sembrò una mossa piuttosto azzardata e priva di qualsiasi obiettiva possibilità di successo.

Il 14 Dicembre 2015 fu un giorno storico per il golf italiano: l'Italia si aggiudicò il diritto di ospitare a Roma la Ryder Cup 2022. Il campo da golf scelto dalla Federgolf per la candidatura fu il Marco Simone Golf & Country Club, a Guidonia, alle porte di Roma. La pandemia che colpito il mondo intero a partire dal 2019 ha determinato lo slittamento della Ryder Cup italiana dal 2022 al 2023. 

La formula di gioco della Ryder Cup

Probabilmente la formula con cui si disputa la Ryder Cup ha contribuito al suo fascino e all'incredibile successo. I migliori 12 giocatori americani si sfidano contro i migliori 12 giocatori Europei in tre giorni di intensi match, ed ogni team è diretto da un Capitano e alcuni assistenti.

Il primo giorno di gara (il Venerdì) scendono in campo 8 giocatori al mattino e 8 il pomeriggio per ciascuna squadra. Gli 8 giocatori formano 4 coppie che sfidano altrettante 4 coppie in un match fourball. Il pomeriggio le 4 coppie sfidano le altre 4 coppie nel match foursome. 

La formula di gioco fourball ( chiamata anche 4 palle) prevede che la coppia di giocatori europea giochi la buca in modo individuale, e al termine di ciascuna buca la coppia sceglie il risultato migliore tra i due, e lo confronta con il risultato migliore tra i due giocatori opposti. Il match si svolge sulla distanza di 18 buche, e la coppia vincitrice è quella che avrà vinto il maggior numero di buche.

Fousome, fourball e singoli match play

La formula di gioco foursome prevede che la coppia di giocatori europea giochi una sola palla, alternandosi dal tee fino alla buca e giocando quindi un colpo a testa. Il punteggio ottenuto in ciascuna buca verrà confrontato con il punteggio ottenuto dalla coppia statunitense. Anche in questo caso si gioca sulla distanza di 18 buche. 

Il secondo giorno di gara si svolge con lo stesso schema del primo, e cioè la mattina con 8 match fouball e il pomeriggio 8 foursomes (o viceversa). 

L'ultimo giorno di gara, la domenica, sono previsti 12 match play individuali, dove ogni giocatore americano sfida sulla distanza di 18 buche match play un giocatore europeo. La domenica è il primo giorno in cui tutti i giocatori scendono in campo. Infatti, i primi due giorni il capitano sceglie di volta in volta gli 8 giocatori su 12 che scendono in campo per giocare i match in coppia la mattina e gli 8 che disputano i match del pomeriggio. 

buca 13 Marco Simone golf

I punteggi della Ryder Cup

Ai fini del punteggio, ogni match vale un punto. Il giocatore che totalizza il punteggio più basso nella buca si aggiudica quella buca. Se il punteggio è pari, la buca risulta pareggiata. Si aggiudica il match (e quindi il punto) il giocatore che vince il maggior numero di buche. Questa formula di gioco non prevede che si termini necessariamente alla buca 18. Il giocatore che si aggiudica un numero di buche superiore al numero di buche che restano ancora da giocare si aggiudica il match. Anche se in linea puramente teorica, un match potrebbe concludersi alla buca 10 qualora uno dei due giocatori dovesse vincere consecutivamente 9 buche e pareggiare la decima, poichè si troverebbe in vantaggio di 9 buche con solo 8 buche da giocare. In pratica, il suo avversario non avrebbe possibilità di pareggiare o vincere. 

Ogni incontro vale un punto. Gli incontri che terminano in parità valgono ½ punto per ogni squadra. La prima squadra a raggiungere 14½ punti vince la Ryder Cup. Se gli incontri dovessero dare come risultato finale un pareggio per 14 a 14, la squadra detentrice della Ryder Cup viene confermata come vincitrice.

La formazione delle squadre

I 24 giocatori che disputano la Ryder Cup (12 per ogni team) vengono selezionati in base a dei criteri stabiliti dal Pga Tour e European Tour (Dp World Tour). Le gare valide per la qualifica alla Ryder Cup 2023 del Marco Simone (team Europa) sono iniziate a Settembre 2022 in occasione del BMW PGA Championship di Wentworth. I primi 6 giocatori del Ranking si aggiudicheranno il diritto di giocare la Ryder Cup per il proprio continente. Entrambi i capitani avranno a disposizione un numero di 6 Wild Card per completare la loro formazione. I capitani della Ryder Cup 2023 al Marco Simone saranno Luke Donald per il Team Europa e Zach Johnson per il Team Usa.

Le origini della Ryder Cup

L'evento prende il nome da Samuel Ryder, un inglese che donò alla federazione americana il trofeo in palio nella prima edizione che si disputò nel 1924. Inizialmente il torneo vedeva sfidarsi i migliori statunitensi contro i migliori britannici. Ma questi ultimi ricevettero sonore batoste e il solo rimedio per tenere in vita l'evento fu quello di includere nella squadra britannica prima i giocatori irlandesi e successivamente tutto il resto d'Europa. Il 1979 è quindi il primo anno in cui si sfidarono Europa continentale e Stati Uniti. 

Qualche numero sulla Ryder Cup

  • Dal 1927 si sono disputate 43 edizioni di Ryder Cup
  • Il numero di giocatori che ha partecipato ad una Ryder Cip è 363
  • 1012 è il numero di match giocati durante le 43 edizioni
  • 27 sono le vittorie appannaggio degli Usa contro 14 europee
  • 3 giocatori italiani hanno disputato la Ryder Cup: Costantino Rocca, Edoardo e Francesco Molinari
  • La Ryder Cup 2023 sarà la terza volta che si giocherà fuori dalla Gran Bretagna

Il caso Henrik Stenson

Ad inizio anno 2021 il Comitato di Ryder Cup europeo individuò il giocatore svedese Henrick Stenson come capitano della Ryder Cup 2023 di Roma. Stenson accettò l'incarico e iniziò la fase di preparazione dell'evento, incluse conferenze stampa, sopralluoghi al percorso del Marco Simone, interviste e foto di rito a Roma. Dopo qualche mese dalla nomina di capitano, Stenson fu rimosso dall'incarico, in seguito alla sua adesione al circuito professionistico LIV Golf, un nuovo circuito di gare in concorrenza con i circuiti Pga Tour e DP Word tour nei quali giocava Stenson. L'adesione ad un circuito professionistico concorrente, infatti, non è consentita ai giocatori che intendano disputare la Ryder Cup o farne parte come Capitani o assistenti. Per questo motivo Henrick Stenson fu sollevato dall'incarico e sostituito con l'inglese Luke Donald. 

Go to HOME
CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO
NON CI SONO ANCORA COMMENTI
Accetta tutti i Cookie
Preferenze Cookie